Primo round del campionato mondiale Supersport per MV Agusta Reparto Corse, sul circuito di Phillip Island in Australia. Terminati i test invernali e le due giornate di prove ufficiali svolte proprio sul tracciato australiano ad inizio settimana, ieri i tre piloti MV hanno disputato due sessioni di prove libere. La prima è stata ostacolata dalla pioggia mentre nella seconda la pista era completamente asciutta. Al termine della giornata il più veloce è stato il campione del mondo 2019 Randy Krummenacher che ha fatto segnare il tempo di 1’32”894. La competitività delle F3 675 è stata confermata anche da Raffaele De Rosa che ha terminato al terzo posto grazie ad un giro in 1’33”510. Ormai ristabilitosi dal brutto incidente che lo aveva tenuto lontano dalle piste per un lungo periodo, Federico Fuligni ha chiuso in undicesima posizione con il crono di 1’34”142.
Questa mattina, sotto un cielo nuvoloso, ma su pista asciutta si è disputato il terzo ed ultimo turno di prove libere, nel quale i piloti hanno lavorato con i loro tecnici alla ricerca del miglior set up in vista della Superpole del pomeriggio. Tutti e tre i piloti MV Agusta Reparto Corse hanno migliorato il loro tempo sul giro. Krummenacher (1’32”889) ha terminato al terzo posto, De Rosa (1’33”331) al quinto e Fuligni 1’34”068 al tredicesimo.
In Superpole Krummenacher è stato autore di una grande prestazione, migliorando ancora il suo tempo sul giro (1’32”323) e terminando al secondo posto. Domani prenderà quindi il via dalla prima fila. Anche De Rosa è riuscito ad abbassare il suo tempo sul giro (1’32”894) ed il suo quinto posto gli consentirà di scattare dalla seconda fila. Quarta fila per Fuligni che con il crono di 1’33”433 ha ottenuto il decimo posto.
Domani i tre piloti di MV Agusta Reparto Corse disputeranno la prima gara del campionato mondiale Supersport 2020 che si disputerà sulla distanza di 16 giri, con un cambio gomme obbligatorio, da effettuarsi entro e non oltre il decimo giro .

Phillip Island – Australia – Campionato mondiale Supersport
Classifica cumulativa delle tre sessioni di prove libere: 1) Locatelli (Yamaha) – 2) Cluzel (Yamaha) – 3) Krummenacher (MV Agusta) – 4) Perolari (Yamaha) – 5) De Rosa (MV Agusta) ……. 13) Fuligni (MV Agusta)

Superpole: 1) Locatelli (Yamaha) – 2) Krummenacher (MV Agusta) – 3) Mahias (Kawasaki) – 4) Cluzel (Yamaha) – 5) De Rosa (MV Agusta)………10) Fuligni (MV Agusta)

Randy Krummenacher: “La Superpole è andata abbastanza bene. Ci è mancato poco per conquistare la pole position, ma sono soddisfatto della mia prima fila e soprattutto mi sento pronto per la gara. Assieme al mio team abbiamo fatto un grande lavoro e quindi dobbiamo continuare su questa strada. Per domani l’obiettivo è la vittoria”.

Raffaele De Rosa: “Sono abbastanza soddisfatto della nostra Superpole. Siamo sempre stati nelle prime posizioni e abbiamo dimostrato di poter tenere un ritmo elevato. La gara di domani sarà certamente combattuta ed incerta, anche a causa del cambio gomme, ma daremo il massimo e sono fiducioso. Oggi in Superpole ci è mancato il guizzo nel giro secco, ma l’importante era conquistare una delle prime due file e ci siamo riusciti”.

Federico Fuligni: “Nelle prove non siamo riusciti a provare tutto quello che avremmo voluto, ed abbiamo fatto un poco di fatica. In Superpole invece mi sono subito sentito a mio agio con la moto, ed ho fatto il mio best lap da solo, senza sfruttare nessuna scia. Mi spiace solo di aver commesso qualche piccolo errore, senza il quale avrei potuto partire più avanti. Domani faremo ancora qualche piccola modifica alla moto ma in generale siamo pronti per disputare la prima gara della stagione”.