Il freddo e la pioggia sono stati anche oggi protagonisti della tredicesima gara del Campionato mondiale Supersport, che si è disputata in tarda mattina sul circuito Nevers Magny Cours in Francia.
Ieri i due piloti MV Agusta Reparto Corse, Raffaele De Rosa e Federico Fuligni, avevano disputato la prima gara di questo weekend francese, che si è corsa sotto la pioggia e su di una pista scivolosa. De Rosa aveva ottenuto un soddisfacente quinto posto, mentre Fuligni, dopo una strepitosa rimonta, aveva tagliato il traguardo in ottava posizione.
Oggi in tarda mattinata, sulla pista bagnata dalla pioggia, si è disputata la seconda gara di questo settimo round e così come in quella di ieri ed in seguito ai risultati ottenuti in Superpole. De Rosa ha preso il via dalla seconda fila e Fuligni dalla settima, nella gara che si è disputata sulla distanza di 18 giri.
Raffaele scattava bene al via e si portava nelle prime posizioni. Purtroppo al tredicesimo giro, mentre lottava per la top 5 scivolava nel tentativo di recuperare posizioni, senza poter riprendere la gara.
Stessa sorte per Fuligni che era in piena rimonta quando a quattro giri dalla fine è scivolato alla curva sette, concludendo la sua gara nella sabbia della via di fuga.
Un vero peccato per i due alfieri MV Agusta Reparto Corse, che avranno modo di rifarsi nell’ottavo ed ultimo round del Campionato Mondiale Supersport che si disputerà sul circuito dell’Estoril in Portogallo, dal 16 al 18 ottobre.

Circuito Nevers Magny Cours – Francia
Campionato mondiale Supersport
Gara 13: 1) Mahias (Kawasaki) – 2) Smith (Yamaha) – 3) Soomer (Yamaha) – 4) Odendaal (Yamaha) – 5) Hanika (Yamaha) – 6) Gonzales (Kawasaki) ………. nc) De Rosa (MV Agusta) – Fuligni (MV Agusta)

22,FULIGNI Federico ITA,MV AGUSTA Reparto Corse,MV Agusta F3 675

Raffaele De Rosa: “Rispetto a ieri, oggi le condizioni della pista erano peggiori e questo ci ha messo in difficoltà. Sono partito bene ed ho cercato di incrementare il mio ritmo per non perdere il contatto con i primi, ma nel corso del tredicesimo giro ho perso aderenza al posteriore e sono scivolato. Forse avrei dovuto accontentarmi di un piazzamento, ma ho cercato di ottenere un buon risultato e la pista resa scivolosa dalla pioggia mi ha tradito. Mi spiace molto, soprattutto per il team che sta facendo un grande lavoro, e dopo le gare di Aragon la moto è migliorata costantemente”.

Federico Fuligni: “Sul bagnato faccio abbastanza fatica nei primi giri e quindi ho iniziato con cautela, perdendo però alcune posizioni. Da metà gara in poi ho trovato un buon feeling con la moto ed ho iniziato a spingere forte, recuperando sul gruppetto dei piloti che mi precedevano. Purtroppo a quattro giri dalla fine, alla curva sette, sono scivolato e la mia gara si è conclusa li. Un vero peccato perché ero attorno alla decima posizione ed avrei certame te concluso nella top ten. Mi spiace soprattutto per la squadra che ha lavorato molto bene”.

 

3,Raffaele De Rosa,ITA,MV Agusta F3 RC,MV Agusta Reparto Corse